Dermatite Atopica nel cane: cos’è e come trattarla

Ci può capitare di vedere il nostro cane grattarsi, mordicchiarsi o leccarsi il pelo. Questo, se è un fenomeno isolato, generalmente non ci crea preoccupazione. Ma quando iniziamo a vedere che questi comportamenti avvengono sempre più di frequente o con una foga eccessiva si accende in noi un campanello d’allarme.In effetti un prurito costante può avere diverse cause. Una di queste è la dermatite atopica.

Cerchiamo di fare più chiarezza riguardo questa patologia.

 

Dermatite Atopica nel cane: di cosa si tratta

 

La dermatite atopica è un’ipersensibilità ereditaria verso sostanze estranee, gli allergeni, a cui il cane viene dermatite atopica nel cane pruritoesposto. Il modo più frequente con cui queste sostanze entrano all’interno del suo corpo è attraverso l’inalazione. A seconda degli allergeni che scatenano la patologia, questa può presentarsi in forma stagionale o annuale e purtroppo nel 30% delle forme stagionali può tramutarsi in un problema costante.

Nella maggior parte dei casi, la dermatite atopica nel cane si manifesta in un età compresa tra 1 e 3 anni.

Sebbene possa fare la sua comparsa in tutte le specie canine, ci sono alcune razze che più di altre sono sensibili a questa patologia. E’ il caso del Pastore Tedesco, il Boxer, il Labrador Retriever, il West Highland White Terrier, il Fox Terrier, il Setter Irlandese, il Barboncino e lo Schnauzer Nano.

 

Dermatite Atopica nel cane: come si manifesta

 

Il principale sintomo della dermatite atopica è il prurito. A volte localizzato in una zona specifica, ma più frequentemente diffuso in tutto il corpo. In un elevato numero di cani il prurito si manifesta con leccamento dei piedi e con sfregamenti del muso e delle zampe.

Altri sintomi della dermatite atopica possono comprendere continui starnuti, lacrimazione derivante da congiuntivite, otite esterna e alterazione del colore del pelo derivante dall’azione della saliva che provoca zone brunastre.

dermatite atopica nel cane sintomiLa dermatite inizia con un eritema che, a seguito anche del continuo sfregamento, può poi progredire in croste, ispessimento della pelle, alopecia e seborrea. Più rare, ma comunque possibili, sono le manifestazioni con forme asmatiche.

Un cane atopico, inoltre, è spesso allergico anche alle pulci, o più precisamente alla loro saliva. E’ importante perciò che il suo mantello venga sempre mantenuto pulito e libero da insetti, altrimenti il prurito potrebbe ricomparire anche dopo la guarigione dalla dermatite.

 

Cure e trattamenti

 

Per quanto riguarda la cura della dematite atopica troviamo due linee diverse nel trattamento: quello della medicina veterinaria tradizionale e quello della medicina veterinaria naturale. In alcuni casi anche un’integrazione dei due trattamenti.

 

Trattamenti della dermatite atopica nella medicina tradizionale veterinaria

Nella terapia dell’atopia viene spesso adoperata la Ciclosporina. L’utilizzo di questo farmaco chemioterapico, blocca il prurito e l’arrossamento della pelle del cane, ma ad un prezzo molto alto che si fa sentire nel tempo. Gli effetti collaterali possono essere infatti:  alterazioni della funzionalità del fegato e dei reni e malfunzionamento delle difese immunitarie.

La medicina veterinaria integrata, per il trattamento della dermatite atopica nel cane,  riconosce l’utilità del cortisone e degli antistaminici per impedire il continuo sfregamento e leccamento. Si impegna a gestire la risposta immunitaria attraverso i vaccini. Gli stessi, però, nella pratica veterinaria danno spesso risultati  deludenti (risultati positivi nel 60% dei casi), sono costosi e richiedono trattamenti tutto l’anno

 

Cure della dermatite atopica  nella medicina naturale veterinaria

La medicina naturale si affida invece all’immunoterapia e cerca di modulare la risposta infiammatoria attraverso dermatite atopica nei cani trattamento tea treeestratti di erbe, micoterapia (estratti di funghi) e Citochine omeopatizzate.

Contro le possibili infezioni batteriche e da funghi che ne possono conseguire è fondamentale il trattamento locale attraverso l’utilizzo di shampoo a base di Tea Tree Oil, Calendula, Antimicotici e Clorexidina. Inoltre è importantissimo ripristinare lo strato lipidico di protezione con olii e lozioni apposite naturali, prive di sostanze sensibilizzanti.

 

 

SCOPRI LA LINEA TEA TREE DI MIVET

Mivet -Linea Tea Tree

 

 

L’importanza dell’alimentazione nella dermatite atopica

La dieta alimentare è fondamentale nel supporto dei trattamenti per la dermatite atopica nei cani. E’ importante consultare il veterinario per capire quali alimenti somministrare e che tipo di dieta adottare. In generale bisogna escludere gli alimenti con additivi e conservanti e offrire alimenti naturali ad esclusione di quelli intolleranti e allergizzanti.

 

Pensi che anche il tuo amico peloso possa essere affetto da una dermatite? Ti consiglio di consultare la pagina prodotti Mivet dove potrai trovare dei consigli utili per l’utilizzo dello shampoo e dalla lozione più adatta.

Lascia un commento

Follow by Email
Facebook
Twitter
Linkedin